JEvents Calendar

January 2018
S M T W T F S
31 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 1 2 3

JEvents Filter

Latest JEvents

No events

Phoca Gallery Tree Module

27/05/2012: Online foto gita sci/snowboard alpinistica al Lucendro 2962 m e alla Fibbia 2738 m

Eccoci in 7 pronti a partire dal Passo del San Gottardo per raggiungere il Pizzo Lucendro 2962 m e la Fibbia 2738 m, fra cui 2 snowboarder insaziabili: Ricky e Vinz. Fra gli sciatori (pellafocai ;) ci sono: Eros, Sandra, Alberto, Ursula ed Ermo. Partiamo intorno alle 05:45 immersi nella nebbia, ma fiduciosi proseguiamo verso il Ri della Valletta. Man mano che saliamo, dopo neanche una ventina di minuti, il cielo azzurro ed un bel sole fanno capolino. La cosa ci mette su di giri ed il gruppo tende un po' a sfilacciarsi in base alla foga incontenibile dei partecipanti che non vedono l'ora di arrivare in vetta al Pizzo Lucendro che oggi e' preso d'assalto come di consueto, da tutti gli scialpinisti svizzeri e da numerosi "azzurri" d'oltre confine ;). Giunti alla bocchetta sotto il Pizzo della Valletta 2726 m, facciamo una breve pausa, fra l'affollamento generale che imperversa ;). Noi snowboarders cambiamo assetto e ci tuffiamo lungo il ghiacciatissimo pendio ombroso che porta fin giu' al laghetto ed in zona Passo di Lucendro, da dove in seguito rimontiamo i dispositivi di salita (ciaspole) e ci cimentiamo coraggiosamente lungo gli irti pendii della via direttissima che punta senza tanti zig e zag (tipici degli sciatori che hanno fatto baldoria la sera prima;)) fino in vetta al Lucendro, che raggiungiamo alle 08:45 in punto. Folla da stadio anche in vetta al Lucendro ! Si riparte per la piacevole e gumosa discesa verso il Passo di Lucendro, dopo circa una mezzoretta trascorsa al Pizzo Lucendro. Stupenda surfata con le tavole, visto che il sole e le temperature in rialzo hanno contribuito a smollare il crostone. Bene, ora, dal Passo Lucendro risaliamo lungo il crestino, talvolta esposto, fin su alla bocchetta della Madonnina, da dove proseguiamo lungo il classico traverso sotto cresta che conduce poco sotto la Fibbia, che raggiungiamo poco dopo. Lungo la salita sul crestino siamo costretti a togliere le racchette e gli sciatori gli sci (in spalla) per passare un punto non piu' innevato dove si scorge chiaramente il sentiero estivo !.Giunti alla Fibbia, la folla e' un po' diminuita, grazie al fatto che lo sviluppo ed il dislivello fatto finora hanno contribuito a diluire la massa di pellegrini lungo tutto il notevole sviluppo del giro ad anello. Dopo una breve pausa e pressati anche dalla minaccia concreta dell'arrivo del brutto tempo, decidiamo tutti insieme di cominciare la discesa verso valle lungo inizialmente il crinale E della Fibbia per poi affrontare i piu' ripidi pendii E che per via direttissima portano fin giu' alla strada del Passo e dunque alle macchine. Una piccola slavinetta di neve bagnata, da noi stessi provocata, ci ha rincorso ;) per un po' ma visto la nostra velocita' e prontezza ;) l'abbiamo evitata con destrezza e con un buon margine di sicurezza.

 

Grazie Eros, Sandra, Ursula, Alberto, Ricky ed Ermo per la splendida giornata trascorsa insieme e coronata con un lauto pasto al Caseificio del Gottardo.

 

Ciao, VINZ.